I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Termoidraulica valle

11 Mar

Prevenzione incendi - Tipologie di impianti

Quando si parla di prevenzione incendi si tratta di tutti quei sistemi di allarme che servono principalmente allo spegnimento, sia automatico che manuale, degli incendi, alla rilevazione e l'allarme causati da fuochi oppure fumi.

La denominazione degli impianti di prevenzione degli incendi viene attribuita a seconda della sostanza utilizzata per lo spegnimento, detta estinguente...

Termoidraulica Valle vuole con questo articolo aiutarvi a distinguere in maniera più approfondita i diversi tipi di sistemi per la prevenzione degli incendi presenti attualmente in commercio:

Prevenzione Incendi - Impianti ad acqua

Questa tipologia viene utilizzata per fuochi di "classe A", cioè per combustibili solidi e si dividono in impianti a pioggia (Sprinkler) oppure a diluvio.

  • Sistema Sprinker: Sicuramente uno dei sistemi per prevenzione incendi più utilizzato ed efficace in assoluto. Viene installato soprattutto dove l'incendio può alimentarsi e propagarsi con più velocità ed in luoghi con alto tasso di concentrazione. Questo sistema permette di bloccare l'incendio direttamente all'origine e si divide in diversi tipi: 1) Ad umido - L'acqua è sempre presente nelle tubazioni. 2) A secco - L'acqua si trova solo nella valvola di controllo.
  • Sistema a Diluvio: Praticamente stiamo trattando il medesimo impianto citato in precedenza con l'unica differenza che quando si attiva un sistema a diluvio partono contemporaneamente tutti gli impianti presenti nella struttura controllata.

Prevenzione incendi - Impianti a schiuma

Questi impianti, al contrario dei precedenti, vengono utilizzati per lo spegnimento di fuochi di "classe B" (liquidi infiammabili). Il funzionamento è molto semplice ed intuitivo, infatti la schiuma va a depositarsi interamente tra la fiamma e l'aria, togliendo cosi ossigeno al fuoco e soffocandolo. Vengono utilizzati soprattutto in capannoni industriali ed in locali con alta densità di liquido infiammabile.

Prevenzione incendi - Impianti ad Anidride Carbonica

Utilizzati con successo per lo spegnimento di fuochi di classe A, B, C e per apparecchiature elettriche. Data la conformazione del sistema ed il suo funzionamento questi impianti vengono utilizzati soprattutto in piccoli luoghi come magazzini, cabine elettriche, stanze adibite a ripostigli ed archivi. Questo perchè per estinguere il fuoco questo sistema deve saturare completamente l'ambiente con l'estinguente. Questo vuol dire che, a seconda della cubatura del locale la saturazione dovrà raggiungere una determinata percentuale per essere veramente efficace. La pecca è che questo sistema può risultare pericoloso per l'uomo e perciò può essere installato solo in luoghi con una bassissima percentuale di visitatori saltuari. Ovviamente dovrà sempre essere accompagnato da un segnalatore acustico che avvisi il personale dell'imminente attivazione per dare tempo di allontanarsi. 

Prevenzione incendi - Impianti a Polvere Chimica

Molto utilizzati su luoghi di media grandezza e presentano apparecchiature pressurizzate (molto simili ad estintori) che contengono polvere chimica che viene erogata in caso di incendio. Come il precedente impianto citato vengono utilizzati per lo spegnimento di fuochi di classe A, B o C e per apparecchiature elettriche sotto tensione.

Ovviamente oltre alla prevenzione di incendi mediante impianti di spegnimento per una reale sicurezza sarà necessario, a norma di legge, utilizzare anche indicatori acustici e luminosi adeguati e sistemi di evacuazione fumi.

Per maggiori informazioni chiamate idraulico Massimo Valle - installatore di sistemi antincendio industriali e civili +39 347 843 4906.